Come mantenere l’auto in perfette condizioni

La nostra auto è un vero e proprio bene. Mantenerla in ottime condizioni è importante sia per la nostra sicurezza, sia per evitare una eccessiva svalutazione. Per questo non bisogna dimenticare importanti procedure, come la manutenzione periodica auto.

In questo articolo vi daremo alcuni preziosi consigli, validi sia per l’estetica del nostro mezzo che per il suo corretto funzionamento.

Effettuare la manutenzione periodica

Non sottostimate l’importanza della manutenzione periodica, la procedura più importante sia per la nostra sicurezza che per la salute della nostra auto.

Attraverso la manutenzione possiamo sostituire i pezzi più usurati, e scoprire la presenza di eventuali guasti. In questo modo riusciremo a intervenire il prima possibile, riducendo di molto il rischio di problemi.

La manutenzione va effettuata con intervalli precisi, e tutte le procedure sono indicate sul manuale di istruzioni. Molti si affidano al fai-da-te, ma il lavoro di professionisti e officine autorizzate garantisce una qualità davvero alta. L’occhio esperto di tecnici di professione può notare dettagli impercettibili agli amatori.

Le insidie del meteo

Il tempo atmosferico è un nemico che viene spesso sottovalutato.

Un esempio è il sole: lasciare l’auto per troppo tempo al sole può, sul lungo termine, danneggiare la vernice della nostra carrozzeria. Per questo vi consigliamo di tenere la macchina riparata in maniera adeguata dai raggi solari. Se avete a disposizione un cortile privato potreste optare per la costruzione di una tettoia, utile anche in altre situazioni. In alternativa potreste acquistare un telone per coprire la vettura, facile da montare e rapido da togliere.

Il sole ci mette anni a danneggiare la nostra auto, mentre il vero problema è rappresentato dalla grandine. Tipicamente imprevedibile, a seconda della dimensione dei chicchi può fare diversi danni, graffiando o abbozzando la carrozzeria.

Il telo può essere utile contro i chicchi più piccoli, ma contro quelli più grandi solo una buona copertura, come una tettoia, può proteggere la nostra auto.

Eliminare lo sporco

Anche lo sporco può essere un problema, attaccando sia la carrozzeria che parte della componentistica. Vi consigliamo di lavare la vostra auto ogni due settimane, così da eliminare tracce di fango e sporco di vario genere. Lo stesso vale per gli interni, dove la polvere può annidarsi davvero ovunque.

Nelle zone di mare bisogna fare attenzione sia alla sabbia che alla salsedine. Pulendo l’auto in maniera periodica riuscirete a tenere lontani questi elementi, salvaguardando la carrozzeria.

Nelle località più fredde viene sparso il sale sulle strade in inverno, e per questo è necessario pulire anche la parte inferiore della macchina. Il sale può intaccare i componenti sotto al pianale, e sul lungo termine può avere effetti tutt’altro che positivi.

Viaggiare sicuri controllando gli pneumatici

Per la nostra sicurezza è importante che gli pneumatici siano tenuti sotto controllo. Si tratta di elementi fondamentali per la nostra tenuta di strada, e non possiamo davvero sottovalutarli.

In primis è necessario monitorare periodicamente la pressione. Vi consigliamo di farlo un paio di volte al mese. In questo modo potrete notare in tempi brevi se le gomme si sono bucate. In più la corretta pressione ci aiuta ad avere una migliore esperienza di guida.

Controllate anche l’usura, verificando la profondità delle scanalature. Man mano che lo pneumatico si consuma le scanalature diventano meno profonde, aumentando il rischio di slittamento su strada bagnata.

Tenete bene a mente anche la stagionalità degli pneumatici. Se non volete avere preoccupazioni vi consigliamo gli pneumatici 4 stagioni, che garantiscono stabilità e resistenza tutto l’anno.